Il Blog di ReVendi

Diamo spazio ai nostri pensieri, per condividerli con voi


Modifiche Codice al consumo 13/06/2014 Modifiche Codice al consumo 13/06/2014
Mercoledi, 28 Gennaio 2015

Con le modifiche del codice al consumo del 13/06/2014, secondo la legge italiana ed europea (Sezione III - Articolo 61 del codice al consumo) un ordine ricevuto non può essere annullato o rifiutato, e ogni operazione di questo tipo oltre a produrre sfiducia e disagi alla nostra clientela, ha un impatto molto importante sull'affidabilità ed il ranking del tuo negozio, fino a portare in casi gravi alla sospensione temporanea o definitiva dal Marketplace.
Ecco tutto quello che devi sapere, per evitare spiacevoli invonvenienti, quando vendi online.

Con l'entrata in vigore, dal 26/03/2014, del DLG 21/2014, in tema di diritti dei consumatori,nel caso in cui non sia possibile elaborare ed evadere un ordine, e' assolutamente necessario contattare il cliente preventivamente, e concordare con lui un'ventuale alternativa, un rimborso o una soluzione che malgrado il disguido, possa comunque risolvere la situazione, e in caso di accordo con l'acquirente sull'annullamento, e' necessario che sia il cliente stesso a richiederne la cancellazione nella propria area personale del marketplace in questione (Amazon o ePRICE che sia).

DECRETO LEGISLATIVO 21 febbraio 2014, n. 21
Attuazione della direttiva 2011/83/UE sui diritti dei consumatori, recante modifica delle direttive 93/13/CEE e 1999/44/CE e che abroga le direttive 85/577/CEE e 97/7/CE. (14G00033) (GU Serie Generale n.58 del 11-3-2014)

Del Decreto legislativo, riportiamo qui l'art. 61, Sezione III, che disciplina i comportamenti di venditori e clienti in sede di annullamento o rifiuto di ordini d'acquisto. Per una lettura di tutti gli articoli del decreto, si veda http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2014/3/11/14G00033/sg

SEZIONE III
Art. 61.
Consegna
1. Salva diversa pattuizione delle parti del contratto di vendita, il professionista e' obbligato a consegnare i beni al consumatore senza ritardo ingiustificato e al piu' tardi entro trenta giorni dalla data di conclusione del contratto.
2. L'obbligazione di consegna e' adempiuta mediante il trasferimento della disponibilita' materiale o comunque del controllo dei beni al consumatore.
3. Se il professionista non adempie all'obbligo di consegna dei beni entro il termine pattuito ovvero entro il termine di cui al comma 1, il consumatore lo invita ad effettuare la consegna entro un termine supplementare appropriato alle circostanze. Se il termine supplementare cosi' concesso scade senza che i beni gli siano stati consegnati, il consumatore e' legittimato a risolvere il contratto, salvo il diritto al risarcimento dei danni.
4. Il consumatore non e' gravato dall'onere di concedere al professionista il termine supplementare di cui al comma 3 se:
a) il professionista si e' espressamente rifiutato di consegnare i beni, ovvero;
b) se il rispetto del termine pattuito dalle parti per la consegna del bene deve considerarsi essenziale, tenuto conto di tutte le circostanze che hanno accompagnato la conclusione del contratto, ovvero;
c) se il consumatore ha informato il professionista, prima della conclusione del contratto, che la consegna entro o ad una data determinata e' essenziale.
5. Nei casi previsti dal comma 4, se non riceve in consegna il bene entro il termine pattuito con il professionista ovvero entro il termine di cui al comma 1, il consumatore e' legittimato a risolvere immediatamente il contratto, salvo il diritto al risarcimento dei danni.
6. Nel caso di risoluzione posta in essere dal consumatore a norma dei commi 3 e 5, il professionista e' tenuto a rimborsargli senza indebito ritardo tutte le somme versate in esecuzione del contratto.
7. E' fatta salva la possibilita' per il consumatore di far valere i diritti di cui al Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile.



In questo post si parla di...
Inizia a vendere online con i nostri servizi: Prova GATUITA

Inizia a vendere su Amazon: Prova GRATIS Inizia a vendere su ePRICE: Prova GRATIS